QUARZO ROSA


 

Edith Piaf, 1945 “Quand il me prend dans ses bras, Il me parle tout bas, Je vois la vie en rose”

Pelle traslucida, gote rosee, stile delicato ed elegante:
parliamo proprio di Lui, il Quarzo Rosa!

Oggi è Giovedì 15 Ottobre

e questa è “La Pietra del Mese”
Benvenuti!

Come nasce un quarzo rosa?

La formazione del Quarzo Rosa è tra le più classiche nel campo Geologico: la sua nascita avviene tramite il raffreddamento e la cristallizzazione del magma. L’unione tra il Silicio (che, al centro, fa da tela) e l’Ossigeno (che, attorno, fa da cornice) formano un reticolo coeso, preciso e resistente, dando vita ad un Quarzo, nella sua magica forma a piramide esagonale. Un po’ più misteriosa, invece, è l’origine del suo aspetto dall’affascinante colore rosa, che richiede la presenza di determinate caratteristiche ambientali e di inclusioni di Manganese, Titanio, Alluminio e/o Dumortierite nella roccia.

dove trovarla?

Minerale unico per la sua romantica tonalità, si può trovare in tutto il mondo. Come tutti i Quarzi, è un pietra piuttosto comune, presente in natura in una grande varietà di rocce (intrusive, effusive, metamorfiche, sedimentarie).

I giacimenti noti più ricchi però si trovano in Scozia e Irlanda, Stati Uniti e Brasile e in molti Stati dell’Africa Meridionale. 

leggenda o realtÀ?

Questo Minerale, cicerone di tutte le ere, porta con sé molti nomi: da rubino di Boemia o di Ancona o di Slesia per la sua colorazione, a Pietra dell’Amore, del Sollievo o del Perdono per le sue rinomate capacità, a Dono di Iside, di Eros o di Venere, per le leggende a cui è legato. Il Quarzo Rosa, immune ai cambiamenti, ha preso con sé tutte le etimologie e le credenze delle Civiltà di cui ha fatto parte e, ancora oggi, non facendo distinzioni, abbraccia imperterrito filosofie orientali ed occidentali, arricchendoci di Storia e di vibrazioni positive.

crystal teraphy

Secondo la Cristalloterapia, questa Pietra rosea, combatte lo stress e la stanchezza, donando Pace Interiore a chiunque la porti a stretto contatto con sé. Viene associata al quarto chakra (“Anahata”) posizionato all’altezza del Cuore, vicino al nostro vero Io. Complice la sua aura sognatrice, pare sia di naturale supporto per chi cerca l’Amore in tutte le sue forme: nella Vita, nella Sessualità e soprattutto nell’Arte. 

THE SHAPE OF YOU

Relativamente poco costoso è accessibile in tutte le sue fogge: da cristallo grezzo (per apprezzare appieno la sua formazione) a gemma intagliata (per aumentarne luminosità e purezza). Tutt’ora, in Cina, per la sua durezza, è uno dei materiali più usati per intagliare camei, costruire statuine, fabbricare piccoli utensili e per raffinate decorazioni d’arredo. Reperibile dal rosa pallido fino al rosa pesca, nella Gioielleria viene apprezzato per la sua ottima diffusione di luce e, in particolari casi, per il suo asterismo (effetto ottico che ricrea un fenomeno luminoso a sei raggi, quasi a formare una stella). Non è perciò da considerarsi grossolana, la scelta di creare un regalo personalizzato, un anello di fidanzamento o una fede nuziale contenente un esemplare di Quarzo Rosa.

per preservare un quarzo rosa

Per aver cura di un Quarzo Rosa, è consigliabile non esporlo in maniera prolungata a grandi fonti calore o luce, affinché la lucentezza possa rimanere intatta e la sua leggera tinta pastello possa non sbiadirsi velocemente. Allo stesso modo, è sconsigliata la pulizia ad ultrasuoni.